Viaggio in Corsica: suggerimenti e spunti per una vacanza indimenticabile

La vacanza perfetta su un’isola incontaminata

In cerca di una meta di viaggio che non richieda ore e ore di volo? La Corsica potrebbe essere la giusta destinazione.

I motivi per cui scegliere la Corsica come meta di viaggio o vacanze sono innumerevoli e oggi abbiamo intenzione di elencarvene un bel po’. Per cominciare un viaggio in Corsica ha tutto quel che serve per rendere una vacanza un’esperienza indimenticabile: il sole, il mare, una storia ricca a cui fare riferimento quando si ha voglia di approfondire le origini dell’isola. Inoltre, un soggiorno poco distante dall’Italia vi costerà meno di qualsiasi altro viaggio all’estero e non richiede neanche lunghe e svilenti ore passate a fissare il finestrino di un aereo. Uno dei vantaggi del visitare l’isola francese risiede infatti nella possibilità di raggiungerla via mare, per la quale vi invitiamo a considerare l’idea di un viaggio in catamarano con https://mistralsailing.it.

Volendo entrare nel dettaglio, però, perché l’isola è da preferire ad una qualsiasi altra località balneare?

Perché scegliere la Corsica come meta di viaggio

La Corsica è una meta davvero sorprendente. Le sue attrazioni sono innumerevoli ma il fatto che l’attività turistica sia così poco incentivata gioca a suo favore. Difatti, l’isola presenta una proposta di intrattenimento turistico viva e allettante, eppure può sicuramente beneficiare di un territorio pulito e libero dalla presenza ingombrante di viaggiatori in cerca di mondanità. Scopriamo dunque quali sono le attrattive a cui fare riferimento durante il viaggio.

Cosa vedere in Corsica

Le bocche di Bonifacio

Avrete sicuramente sentito parlare delle Bocche di Bonifacio, che sono la prima attrazione di un soggiorno in Corsica. Parliamo di uno stretto che pone distanza tra l’isola italiana e quella francese, ossia la Sardegna e la Corsica stessa. Siamo nella parte più a sud della località francese, dove sorge anche la cittadina di Bonifacio, che è essa stessa una piccola opera d’arte da ammirare. Questa cittadina, fatta di vialetti molto stretti e abitazioni in pietra e mattoni, è sorprendentemente graziosa ed è sicuramente una tappa inevitabile del vostro tour della Corsica. Da Bonifacio è possibile raggiungere anche l’ isolotto di Lavezzi, altra meraviglia da non perdere.

Le spiagge più importanti

La Corsica è da considerare un vero e proprio paradiso per chi vede l’eden come un pezzo di terra adagiato sul mare. Le spiagge qui sono davvero spettacolari e tutte diverse tra loro. Possiamo infatti ricorrere ad uno stabilimento balneare dai fondali sabbiosi se viaggiamo con bambini o anziani, oppure preferire scogliere e sabbie di ghiaia se prediligiamo un ambiente solitario e appartato. Tra le spiagge migliori della Corsica, ad ogni modo, si fanno spazio diversi nomi. Eccone alcuni: spiaggia delle Tonnara, cale di Stagnolu e Parguanu, spiaggia di Piantarella, spiaggia di Calalonga, baia di Rondinara, spiaggia di Santa Giulia e Santa Manza.

Porto Vecchio

La spiaggia più famosa dell’isola è comunque quella di Palombaggia, che si trova nella località di Porto Vecchio. E qui veniamo ad un’altra importante tappa del nostro itinerario. Porto Vecchio è una zona molto rinomata proprio per le sue acque trasparenti e per gli scorci paesaggistici che hanno sbocco sul mare. Di sera la zona si apre alla mondanità, diventando un centro di aggregazione per i giovani e per i turisti. Locali e ristorantini eleganti danno vita alla night life del posto.

Ajaccio

Ajaccio è la capitale dell’isola e anche una tappa fondamentale del viaggio. Essa è importante soprattutto per le architetture e per le eredità archeologiche del passato. Qui si trova anche la casa natale di Napoleone Bonaparte, diventato oggi un museo da poter visitare quando si ha voglia di dare un carattere diverso al proprio viaggio di relax.

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *