Vacanze in Salento: qualche consiglio utile

Al via le prenotazioni in Salento

E’ piuttosto recente la notizia che quest’estate le nostre vacanze sono salve grazie alla possibilità di ottenere la green card nazionale, che permetterà gli spostamenti tra regioni anche di diversi colori per chi soddisfa alcuni requisiti, tra cui quello di essere vaccinati, di essere guariti dal Covid entro 6 mesi o di poter esibire un test molecolare con esito negativo.

Grazie a questo decreto, le prenotazioni per le località turisti chestanno subendo un’evidente impennata. Il Salento si propone ancora una volta come una delle mete più ambite, grazie al mare cristallino che bacia le sue coste e per le tante ricchezze che rendono questo territorio tra i più amati dai turisti di ogni dove. Andiamo a vedere qualche consiglio utile per la nostra prossima vacanza in Salento.

Cosa sapere prima di andare in Salento

Una prima distinzione che possiamo fare tra il versante adriatico e quello jonico è che mentre nel primo caso ci sono principalmente spiagge con scogliera, sul mare jonico troviamo le spiagge sabbiose con litorale basso. Se amiamo la comodità della sabbia, le spiagge spaziose e dotate di pineta, allora potremmo optare per la zona di Punta Prosciutto, di Gallipoli o di Punta della Suina. Anche sul mare Adriatico la spiaggia nei pressi dei laghi Alimini e di Torre dell’Orso sono molto gettonate dagli amanti della sabbia.

La scogliera, presente ad esempio nella zona di Castro e Tricase, offre la possibilità di esplorare un litorale diversificato e di andare alla ricerca di grotte ed insenature sommerse dotate di maschera e pinne.

La zona di Gallipoli, oltre ad essere bagnata da un mare spettacolare, è conosciuta per la sua mondanità, per la movida notturna. Se cerchiamo appartamenti a Gallipoli dovremmo iniziare a darci da fare visto che questa è una delle mete più selezionate del Salento. La zona di Otranto e di Castro è notoriamente più tranquilla, anche se su questo versante non mancano di certo le occasioni per divertirsi, soprattutto per i giovani.

La scelta di dove alloggiare è importante. Vanno ultimamente di moda delle ville con piscina che possiamo affittare se siamo un gruppo di amici numeroso. Se abbiamo intenzione di raggiungere ogni giorno una località di mare diversa, allora potremo cercare la nostra location in uno dei tanti paesi dell’entroterra non lontani dalla costa. Qui i prezzi sono più bassi e si può rimanere al di fuori del caos estivo delle città balneari.

Quando è meglio andare in Salento? Se abbiamo la possibilità di scegliere noi il periodo in cui trascorrere qui le nostre ferie, allora potremo tenere conto di alcuni fattori. I mesi di Luglio ed Agosto sono quelli in cui le città costiere si riempiono e le attività disponibili sono più numerose. Tra queste menzioniamo le sagre di paese, gli eventi danzanti della Notte della Taranta ed altri spettacoli.

Ma se vogliamo goderci la bellezza del mare e non ci piace né l’eccessiva confusione o il caldo asfissiante, anche il periodo di Settembre potrebbe fare al caso nostro. L’estate settembrina regala un mare più pulito ed un’atmosfera più rilassante.

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *