I musei e i teatri da visitare a Milano

Oltre al Duomo, alle vie della moda e della della raffinatezza, all’economia e alla finanza, Milano offre ai suoi visitatori una full immersion nella cultura, grazie alla presenza di musei e teatri di prestigio, conosciuti in Europa e nel mondo. Parlando di teatri a Milano è impossibile non pensare a quello che è il simbolo della città: è il Teatro la Scala. Oltre ad essere uno dei teatri più famosi al mondo, è considerato il tempio della lirica. Milano è la città perfetta per organizzare eventi culturali . Il Teatro la Scala si trova in una delle piazze maggiormente frequentate ed eleganti della città, l’omonima Piazza della Scala, dalla quale prende il nome. La ristrutturazione, realizzata in poco tempo, ha visto l’aggiunta di una struttura laterale di pianta ovale ed una nuova torre scenica. Altri due teatri da visitare a Milano, anch’essi molto conosciuti e frequentati sono il Piccolo Teatro e il Teatro degli Arcimboldi. Primo teatro stabile italiano, il Piccolo Teatro di Milano è nato nel 1947. Il Piccolo Teatro è il primo esempio di organizzazione stabile della scena in Italia; ha proposto, fin dall’inizio, un teatro d’arte aperto a tutti, con un repertorio che ha mescolato tradizione e cultura internazionale. Il Piccolo Teatro è costituito da tre sale: Teatro Grassi, Teatro Strehler e Teatro Studio, ognuna risponde al meglio all’esigenza su come esporre a Milano il proprio talento artistico. Il Teatro degli Arcimboldi, conosciuto anche come Teatro della Bicocca degli Arcimboldi, è stato edificato da poco, costruito durante i lavori di ristrutturazione del Teatro La Scala. Venne inaugurato il 19 gennaio 2002 con La traviata. Milano accoglie anche importanti musei, ricchi di storia e bellezze artistiche. Tra i musei più belli che è possibile visitare a Milano vi è sicuramente il Castello Sforzesco. Oltre ad essere il simbolo della città, ospita la suo interno il Museo Egizio, la Pinacoteca, il Museo degli Strumenti Musicali e il Museo d’Arte Antica e il Museo della Pietà Rondanini. All’interno di quest’ultimo è conservata quella che è considerata l’ultima opera di Michelangelo, datata per la seconda metà del Cinquecento.La Pinacoteca di Brera è un altro importante museo di Milano, che si trova all’interno del Palazzo di Brera. La sua fama è da collegarsi all’importante collezione di opere d’arte, che include i capolavori dei più famosi artisti italiani. Nella lista dei musei da visitare a Milano, poi, non potrà mancare un salto al Museo del Cenacolo Vinciano, alla Pinacoteca Ambrosiana, al Museo di Storia Naturale e al Museo del Teatro La Scala. Il Museo del Cenacolo Vinciano si trova all’interno della Chiesa di Santa Maria delle Grazie; assume la denominazione di Museo perché al suo interno vi è il quadro de L’Ultima Cena di Leonardo. La Pinacoteca Ambrosiana è il museo più antico di Milano e contiene le opere d’arte, considerate tra le più importanti e famosi. Si tratta del museo civico più antico di Milano. Si tratta del Museo di Storia Natuale. Fondato nel 1838, conserva nelle sue 23 sale milioni di reperti che vanno dall’evoluzione degli animali e dell’uomo, allo sviluppo dei vertebrati e dei vegetali oltre che importantissime testimonianze mineralogiche. Al Museo di Storia Naturale di Milano vengono spesso organizzate le Notti al museo. Infine, il Museo del Teatro La Scala contiene una delle più ricche collezioni di quelli che sono i costumi di scena, compresi i bozzetti scenografici e autografi. Ritratti, lettere, e antichi strumenti musicali completano questo incredibile viaggio nel tempio della musica milanese.

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *