Come una friggitrice ad aria può rendere gustosi i tuoi piatti

La frittura è uno dei metodi di cottura più diffusi nelle cucine italiane. Tuttavia, spesso viene associato il concetto di “nocivo” a questa tecnica di cottura, a causa dell’utilizzo dei grassi impiegati.

A sostituire la classica frittura nell’olio sono arrivate le innovative friggitrici ad aria: sono degli apparecchi che potrai vedere sul sito migliorfriggitriceadaria.it, che garantiscono il gusto, la croccantezza e la consistenza, senza dimenticare il colore dorato tipico dei cibi fritti con olio.

Il vantaggio di questa tipologia di acquisto sta nell’avere tutte queste caratteristiche appena elencate, senza però tutti i grassi e le calorie della classica frittura. Vedremo ora alcune caratteristiche di questi dispositivi rivoluzionari per la cucina quotidiana

Com’è fatta una friggitrice ad aria

Le friggitrici ad aria sono dei dispositivi dalla forma quadrata o dalla forma a uovo, dove è possibile friggere moltissimi tipi di alimenti. Solitamente è presente un cestello estraibile dove poter inserire il cibo ed eventualmente anche dei condimenti.

In una friggitrice ad aria non è necessario aggiungere olio perché il vettore di calore è l’aria. Quest’ultima, riscaldata viene fatta circolare a una velocità molto elevate così da consentire una cottura uniforme simile al comportamento dell’olio nella frittura classica.

L’aria che circola all’interno cuoce prima l’esterno degli alimenti, andando così a creare un rivestimento croccante tipico del fritto. Contemporaneamente, viene lasciato l’interno morbido, proprio come i cibi fritti. Inoltre, tutti i grassi rilasciati dai cibi durante la cottura vengono raccolti da un apposito contenitore.

I vantaggi della friggitrice ad aria

Le friggitrici ad aria sono state le protagoniste indiscusse fra gli elettrodomestici, in quanto hanno subito un boom di vendita, in seguito all’acquisizione della consapevolezza di maggiore salubrità che si cela dietro a questa cottura.

L’uso di friggitrici ad aria può ridurre il rischio di ingrassare, in quanto la tipologia di cottura non prevede l’utilizzo di grassi aggiuntivi. Cucinare con l’olio quotidianamente e consumare cibi fritti in modo tradizionale può portare a contrarre numerose patologie.

Inoltre, solitamente per friggere i cibi è necessario surriscaldare un grande contenitore colmo di olio bollente, che può rappresentare un rischio per la sicurezza. Nella friggitrice ad aria questo rischio non c’è ma ovviamente occorre usare questi elettrodomestici sempre con attenzione.

La frittura nell’olio può portare allo sviluppo di composti decisamente nocivi, come ad esempio l’acrilammide. La formazione è associata alla cottura ad alte temperature, come in questo caso.

La scelta della friggitrice

Per la scelta della nuova friggitrice ad aria si apre più un discorso abbastanza articolato. Quello che ti consiglio è di puntare su un buon prodotto, così da poter avere risultati ottimi e sempre migliori durante le vostre ricette.

Perciò, sarebbe opportuno valutare di effettuare una spesa a qualche euro in più, così da portarvi a casa una friggitrice ad aria più performante e che renda di più, e che inoltre abbia anche materiali di miglior qualità.

Ovviamente questa scelta va effettuata in base alle vostre esigenze in cucina e anche in base alla vostra disponibilità economica per una spesa del genere.

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.